alcuni micro controllori pic

I Microcontrollori PIC

La mia avventura nello  studio dell’elettronica continua esplorando nuove opportunità, grandi tecnologie in miniatura . Nelle mie ricerche di studio dei componenti e dei circuiti mi sono trovato davanti ad un argomento estremamente affascinante e molto interessante:  i micro controllori!
Avevo già intravisto le potenzialità di questi prodotti con Arduino, ma volevo slegarmi da una piattaforma, certo molto performante e con i tanti privilegi, per capire meglio cosa offre il mercato, per analizzare il funzionamento dei vari controllori e come ottimizzare le soluzioni. Arduino di fatto con una scheda di pochi € è la base già pronta per partire con le nostre idee e i nostri progetti. Ma se noi avessimo bisogno di altro e volessimo personalizzare i nostri progetti?
Il mercato offre una varietà di microcontrollori, processori e altro, tutto in base alle nostre esigenze. Sta a noi scegliere quale piattaforma adottare per i nostri progetti. Qui davvero si apre un mondo! Parliamo di migliaia di controllori con potenzialità diverse, con caratteristiche particolari e sta a noi scegliere quello che si adatta al nostro bisogno.
Il mio bisogno inizia dal Fermodellismo! Stavo cercando delle soluzioni per auto costruirmi dei circuiti per delle luci di coda. La mia priorità principale, essendo un modellista in scala 1:87, è ridurre al minimo i componenti, ridurre gli ingombri, più PICcolo è, meglio è!
Cercando delle informazioni per un altro progetto che avevo per la testa, mi imbatto in una discussione dove viene proposta come soluzione l’uso di un PIC. Mi cade il mondo addosso e da curioso come sono, la domanda è spontanea!  Cos’è un PIC?
Inizia la mia ricerca nel vasto mondo dei micro controllori perchè voglio sapere cosa posso farci, come posso utilizzarli e se mi sto inoltrando in un mondo così vasto e complesso, forse da evitare.
Il PIC (Programmable Intelligent Computer) è un complesso circuito integrato dalle ridotte dimensioni in cui è presente non solo una CPU o micro processore, ma anche memorie( RAM-ROM), inerfaccia di I/O (input/output), clock per il funzionamento e bus.
Logicamente la potenza di calcolo, i consumi, le memorie sono molto ridotte, ma offrono comunque la possibilità di fare grandi cose.

Il PIC per fare quello che noi vogliamo che faccia, va programmato con una serie di istruzioni che andrà ad eseguire più o meno velocemente in base ai Mhz gestiti e impostati.
I PIC utilizzano una serie di istruzioni preimpostate, RISC, che si andranno a programmare tramite il linguaggio macchina o assembler. Di fatto sul micro controllore viene caricato un file binario (.hex) che viene compilato grazie a dei software che “convertono” il linguaggio da noi utilizzato. Il linguaggio principe per la programmazione è l’assembler, conoscendolo si può sfruttare ottimamente tutte le funzioni del PIC, ma se non ci si è mai imbattuti, come nel mio caso, forse è meglio tralasciarlo in questo momento e puntare di qualcosa meno “macchinoso” è più amichevole. In nostro aiuto ci arrivano dei software, chiamati “compilatori”, che attraverso altri linguaggi creano il file da caricare sul PIC. Tra i vari linguaggi il principale è il C, il C18 con delle istruzioni speciali per la famiglia dei PIC18 e altri come il basic.
Nella mia ricerca mi sono praticamente trovato a contatto diretto con i PIC della Microchip, ho trovato molti tutorial, schemi, informazioni, datasheet e quindi ho deciso di adottare i prodotti di questa ditta.
Ho preso il PicKit3, programmatore della Microchip, piccolo, USB, compatibile con quasi tutti i PIC di questa azienda e insieme al software MPLAB X IDE e il compilatore XC8 scaricabile gratuitamente in versione Lite dal sito, ho incominciato la mia avventura in questo mondo di microcontrollori.
Ho già realizzato qualcosa e incominciato a scrivere qualcosa in XC8, non sono un elettronico e ne un programmatore, ma qualcosa riesco a farla. Scriverò più in là alcuni articoli sulle mie sperimentazioni e i progetti che realizzerò.
Continuate a seguirmi in questa avventura e se volete aiutarmi siete i benvenuti, contattatemi senza alcun timore!

Fermodellismo Elettronica Pesca e tanto altro…