Lubuntu per computer datato

Una delle soluzioni migliori per rendere ancora usabili dei computer datati è mettere un sistema operativo leggero: installare Lubuntu (Ubuntu Light) diventa una necessità!

Mi era già successo in passato di dover riadattare delle postazioni ormai diventate obsolete installando delle versioni di Linux. Questa volta però sono molto più facilitato perchè negli ultimi anni sono uscite innumerevoli distro di Linux  studiate per girare su computer con poche risorse hardware.
Ubuntu di Canonical, è una delle versioni più famose di questi anni, perchè ha cercato di creare una soluzione più amichevole per gli utilizzatori, migliorando il comparto grafico e raggiungendo tutti quegli utenti che fino ad ora non erano attratti dal dover sempre utilizzare finestre di terminale e digitare innumerevoli righe di comando. Ubuntu si basa sulla distro Linux Debian. Continua la lettura di Lubuntu per computer datato

Pulizia dei binari del plastico

Una delle situazioni più frequenti in cui andremo a imbatterci nel fermodellismo è la manutenzione dei rotabili e dell’armamento, la pulizia dei binari e degli assi delle nostre locomotive. Per quest’ultime ci viene in aiuto la culla pulisci rotabili, per i binari dovremo adattarci al plastico. Pur avendo posto il massimo sforzo per rendere accessibile tutto l’armamento del nostro plastico, alcune zone spesso sono poco raggiungibili e difficilmente è possibile farci manutenzione.
Innanzi tutto vediamo come pulire manualmente le zone accessibili!
Il miglior metodo in assoluto è utilizzare uno straccio impregnato con della Benzina Avio, smacchiatore per eccellenza e che è possibile reperire in qualsiasi supermercato. Essendo un forte diluente è in grado di sciogliere lo sporco più resistente! Quindi basta passare uno straccetto sul piano delle rotaie per togliere la patina di sporco che si forma col passare del tempo. Continua la lettura di Pulizia dei binari del plastico

PIC12F675 LED PWM POTENZIOMETRO

Le potenzialità software del PIC12F675 ci permettono di sopperire anche alla mancanza del modulo CCP per la generazione del PWM. Non avendo a disposizione quindi un generatore di modulazione di larghezza di impulsi vedremo come generarli tramite il software e applicare questo tipo di modulazione digitale per variare la luminosità di due led, definita da un potenziometro.
Non entro nei dettagli di come funziona il PWM, quali sono i vantaggi, i svantaggi. Potete trovare tutti i dettagli in rete, anche nel link sopra da me inserito. Il mio scopo in questo tutorial è vedere come generare il PWM con il PIC12F675 e regolarlo in base al potenziometro.
In pratica rispetto all’articolo precedente, PIC12F675 INPUT CON POTENZIOMETRO LED LAMPEGGIANTI, dove introducevo l‘input del potenziometro, affronteremo in più la generazione del PWM e sfrutteremo per questo anche l’Interrupt, che servirà per regolare correttamente la temporizzazione dell’impulso.

Circ PIC12F675 potenziometro 2Led

In questo tutorial in particolare non mi sono soffermato sulla frequenza del PWM, non ho quindi calcolato delle frequenze ben stabilite, in quanto quello che mi occorreva in particolare era regolare il Duty Cicle del PWM, per variare la luminosità dei led.

PIC12f675 LED PWM Potenziometro

Continua la lettura di PIC12F675 LED PWM POTENZIOMETRO

Fermodellismo Elettronica Pesca e tanto altro…